EGAF - Edizioni Giuridico Amministrative e Formazione

Circolazione - in generale

Stampa questa pagina

Velocità e dispositivi di controllo

Dispositivi di controllo della velocità nella circolazione stradale e analisi operativa e dottrinale sugli artt. 141 e 142 CDS con rassegna di giurisprudenza sulla materia

Autori (in ordine quantitativo di contributi):

 

CONTENUTO

La velocità costituisce uno degli elementi più rilevanti della circolazione stradale per le pesanti implicazioni negli incidenti di cui, anche se non ne è causa diretta, aggrava certamente gli effetti: il valore della forza d’urto generata da un veicolo in movimento è costituita infatti dal quadrato della sua velocità. Il CDS dedica al tema due articoli: uno sulla moderazione della velocità (art. 141) e l’altro sui limiti di velocità (art. 142).
Questa pubblicazione affronta entrambi gli aspetti e si sofferma, in particolare, sui dispositivi per la misurazione e sulle implicazioni di ordine giuridico connesse al loro uso. Al riguardo affronta le problematiche conseguenti alla sentenza della Corte Costituzionale n. 113/2015 relativa ai controlli periodici delle strumentazioni e al recentissimo decreto del MIT 13.6.2017 prot. n. 282 che vi ha parzialmente posto rimedio.
Vengono altresì esaminati gli ultimi provvedimenti applicativi del Ministero dell’interno: la circolare 7.8.2017 esplicativa del predetto decreto del MIT sulle verifiche di taratura e funzionalità e la direttiva 21.7.2017 relativa all’azione di prevenzione e contrasto ai comportamenti che sono le principali cause di incidenti stradali, di cui il fattore velocità, che costituisce l’elemento preminente, è il tema del capitolo finale di questa pubblicazione.
Alla stesura del testo, oltre al dott. Giandomenico Protospataro e al dott. Giuseppe Franco del Ministero dell’interno, hanno collaborato l’ing. Francesco Mazziotta e l’ing. Roberto Serino, che si occupano o si sono occupati di omologazione dei dispositivi per conto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti.
La pubblicazione è diretta sia agli operatori su strada sia ai preposti alla organizzazione dei servizi sia ancora ai legali e ai giudici.

 

 

STRUTTURA

A EVOLUZIONE DELLA DISCIPLINA GIURIDICA DELLA VELOCITÀ: CENNI STORICI
A1 Disciplina settoriale dal 1868 al 1923
A2 Primo codice della strada (RD 31.12.1923 n. 3043)
A3 Secondo codice della strada (RD 2.12.1928 n. 3179)
A4 Terzo codice della strada (RD 8.12.1933 n. 1740)
A5 Quarto codice della strada (DPR 15.6.1959 n. 393)
A6 Codice della strada vigente (DLG 30.4.1992 n. 285)
B MODERAZIONE DELLA VELOCITÀ
B1 Adeguamento della velocità
B2 Controllo del veicolo
B3 Velocità particolarmente moderata
B4 Rallentare e fermarsi
B5 Divieto di gareggiare in velocità
B6 Divieto di circolare a velocità troppo ridotta
C LIMITI DI VELOCITÀ
C1 Limiti fissi di velocità
C2 Limiti di velocità per categoria di strada
C3 Limiti di velocità per categorie di veicoli
C4 Limiti di velocità imposti dagli enti proprietari
C5 Disco posteriore di indicazione della velocità
C6 Limiti di velocità in Europa
D APPROVAZIONE E VERIFICA PERIODICA DEI DISPOSITIVI PER LA MISURAZIONE DELLA VELOCITÀ
D1 Chiarezza e accertabilità dei risultati dello strumento
D2 Approvazione dei dispositivi
D3 Verifica periodica della funzionalità degli strumenti
D4 Controlli periodici utili e raccomandati
D5 Accuratezza tecnica e legale dello strumento
D6 Modulistica e documenti
E CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO DEI DISPOSITIVI DI CONTROLLO DELLA VELOCITÀ
E1 Sistemi di rilevamento radar
E2 Sistemi di rilevamento “a piccola base”
E3 Sistemi di rilevamento laser in longitudinale
E4 Sistemi di rilevamento con contatori di fotogrammi
E5 Sistemi di controllo della velocità media
F CRITERI D’IMPIEGO DEI MISURATORI DI VELOCITÀ
F1 Fase decisionale e di coordinamento
F2 Individuazione dei tratti di strada in cui è consentito il controllo a distanza
G ATTUAZIONE DEI SERVIZI DI RILEVAMENTO DEGLI ECCESSI DI VELOCITÀ
G1 Soggetti che possono utilizzare i dispositivi di controllo
G2 Utilizzabilità dei dispositivi come fonti di prova
G3 Disciplina comune di utilizzo di tutti i dispositivi
G4
Rilevamento, controllo e contestazione dell’infrazione nelle diverse tipologie di postazioni di controllo
G5 Contenuto dei verbali di contestazione
G6 Problematiche giuridiche sull’uso dei misuratori di velocità
G7 I fac-simile
H OMOLOGAZIONE / APPROVAZIONE DEI DISPOSITIVI DI MISURAZIONE DELLA VELOCITÀ
H1 Apparecchi approvati e utilizzabili in Italia per l’accertamento delle violazioni relative al superamento dei limiti di velocità
H2 Arena 1.5 MB
H3 Autovelox
H4 Autostop HD
H5 Celeritas
H6 Enves Evo MVD
H7 EnVES EVO MVDm 1507
H8 Gatso GTC-GS11
H9 KTC SSE-3410-XXXX
H10 PA-SVC
H11 Photored F17Dr
H12 PoliScan speed
H13 Prolaser
H14 Scout Speed
H15 Sicve - tutor (sistema informativo per il controllo della velocità)
H16 Telelaser
H17 T-exspeed v.2.0
H18 Velocar Red&Speed Evo
H19 Velomatic
H20 Vizier 2M
I
MISURAZIONE DELLA VELOCITÀ CON MODALITÀ NON SPECIFICHE
I1 Annotazioni del tachigrafo analogico o risultanze del tachigrafo digitale
I2 Annotazioni dei biglietti autostradali
I3 Efficacia degli accertamenti di tipo diverso
I4 Rilevatori di velocità con finalità preventive
I5 Gli anti-autovelox
I6 Dissuasori di velocità
L SANZIONI PER VELOCITÀ ECCESSIVA O NON REGOLATA
L1 Infrazioni per velocità non regolata
L2 Infrazioni per i limiti fissi di velocità
M VELOCITÀ NELL’INFORTUNISTICA
M1 Velocità e infortunistica
M2 Ricerca postuma della velocità nell’infortunistica stradale
N PREVENZIONE E CONTRASTO AI COMPORTAMENTI CHE POSSONO CAUSARE INCIDENTI STRADALI
N1 Andamento della sinistrosità
N2 Relazione tra le due direttive
N3 Coordinamento dell’azione di prevenzione e contrasto
N4 Nuova direttiva
N5 Comportamenti a rischio
N6 Allegato tecnico
N7 Dispositivi di misura della velocità
N8 Controllo a distanza delle violazioni senza la presenza di operatori di polizia
N9 Modalità di controllo e di contestazione
N10 Abrogazioni
 
  APPENDICE - RASSEGNA DI GIURISPRUDENZA
Art. 9 CDS "Competizioni sportive su strada"
Art. 9-bis CDS "Organizzazione di competizioni non autorizzate in velocità con veicoli a motore e partecipazione alle gare
Art. 9-ter CDS "Divieto di gareggiare in velocità con veicoli a motore"
Art. 141 CDS "Velocità"

Art. 142 CDS "Limiti di velocità"

 

 

Libri - Monografie

    • Edizione: 4° - Settembre 2017
    • ISBN: 978-88-8482-762-3
    • Pagine: 336
    • Formato: 16.7 x 24.5
    • Prezzo: € 24,00
    • AGGIUNGI

€ 16,80

eBook