EGAF - Edizioni Giuridico Amministrative e Formazione

Rifiuti - convegnistica

Stampa questa pagina

Nuove disposizioni in materia ambientale
COME CAMBIA IL "DECRETO RONCHI" A SEGUITO DELLA LEGGE N. 93/2001 - Giornata di Studio

Convegno nazionale III Edizione
Forlì 8 giugno 2001

 

 

patrocinio


Regione Emilia Romagna
Provincia di Bologna
Comune di Bologna

 

PROGRAMMA


Coordina i lavori
prof. Pasquale Giampietro
- Già consigliere di Cassazione - avvocato in Roma - autore di pubblicazioni giuridiche

ore 9,30
Principi generali e criteri del D.M. n. 219/20000
relativo alla gestione dei rifiuti sanitari - Profili tecnici

dott.sa Loredana Musmeci - Istituto Superiore di Sanità - igiene del suolo

ore 10,45
Coffee break

ore 11,15
Deposito temporaneo, trasporto e smaltimento
definitivo dei rifiuti sanitari - Aspetti operativi

dott. Alberto Proli - Già dirigente serv. contr. smalt. rifiuti di Amministrazione Prov.le - autore di pubblicazioni

ore 12,30
Colazione di lavoro

ore 14,00
Profili di responsabilità nella gestione dei rifiuti sanitari
dott.sa Serenella Beltrame - G.I.P. presso il tribunale di Udine - autore di pubblicazioni giuridiche

ore 15,00
Coffee break

ore 15,30
Aspetti problematici connessi all'applicazione del D.M. n. 219/20000
prof. Pasquale Giampietro - Già consigliere di Cassazione - avvocato in Roma - autore di pubblicazioni giuridiche  

 

ore 17,00
Termine dei lavori


Al termine di ogni intervento potranno essere rivolte domande ai relatori

 

TEMA


Il decreto ministeriale n. 219/20000, in attuazione dell'art. 45 del "decreto Ronchi",
ha definito le modalità tecniche per la gestione dei rifiuti sanitari.

La conoscenza della nuova normativa diventa pertanto condizione indispensabile
per una corretta gestione di tali rifiuti.

In particolare, in funzione della diversa classificazione dei rifiuti sanitari,
dovranno essere impostate le modalità di gestione,
con particolare riferimento al deposito temporaneo, alla raccolta, al trasporto e alle operazioni di smaltimento.

In tale contesto è importante, inoltre, conoscere come altre norme, quali l'Accordo ADR
(che regola il trasporto delle merci pericolose) e il decreto legislativo 626/94 (per la tutela della salute dei lavoratori)
si coordinano con quelle di settore nella gestione dei rifiuti sanitari pericolosi a rischio chimico e/o infettivo.

La specifica preparazione dei relatori consentirà di fare chiarezza sia sugli aspetti tecnici che su quelli giuridici.

 

 

NOTE ORGANIZZATIVE


    La quota di iscrizione, L. 460.000 + IVA (o L. 391.000 + IVA) a persona, può essere versata sui conti intestati ad Egaf Edizioni srl:
    - c.c. postale n. 15365471,
    - c.c. bancario n. 631294 presso la Banca Popolare dell'Emilia Romagna (cab 13201 - abi 05387).

    La quota comprende:
    - cartella del convegno con Atti;
    - colazione di lavoro e coffee breaks.

    Per l'iscrizione alla Giornata di studio, si prega voler inviare l'apposito tagliando via fax (0543/474133) unitamente alla ricevuta di versamento o di bonifico ad Egaf Edizioni srl (alla quale ci si potrà rivolgere per ulteriori informazioni - 0543/473347).

    I dettagli organizzativi (luogo della giornata di studio, alberghi, trasporto pubblico, parcheggi, ecc.) verranno comunicati unitamente alla conferma dell'iscrizione.

Convegni